INAF - Astronomical Observatory of Padova

INAF - Astronomical Observatory of Padova is one of the main structures of the National Institute of Astrophysics (INAF). The main activity of the Observatory is to perform scientific research in various  fields of Astrophysics. The Observatory also contributes to  advanced education, assists in the dissemination of knowledge and implements project of education and outreach of Astronomy.

La Torre della Specola.jpg

In evidenza

No current events.

Print

INAF - Osservatorio Astronomico di Padova

Event 

Title:
I GIOVEDI' DELL'ASTRONOMIA - Ciclo di conferenze pubbliche
When:
19.04.2018 - 20.09.2018
Where:
INAF - Osservatorio Astronomico di Padova -
Category:
Per il pubblico

Description

I Giovedì dell'Astronomia

Ciclo di conferenze pubbliche
Ritornano alla Specola di Padova "I Giovedì dell'Astronomia" 
Un ciclo di conferenze pubbliche e gratuite, nel corso delle quali le astronome e gli astronomi padovani racconteranno le ultime novità provenienti dalla Terra e dallo spazio. 

Tutte le conferenze si svolgeranno in aula Jappelli, piano terra, in Osservatorio Astronomico, Vicolo dell’Osservatorio 5, Padova 

Prima di ogni conferenza sarà possibile, per chi lo desidera, una visita al Museo La Specola, con le stesse modalità delle visite dei weekend. La visita inizierà alle 17:30 e avrà durata di un’ora. Al termine di questa chi vuole potrà assistere alla conferenza programmata, che è gratuita per tutti.
I biglietti per la visita al museo si acquistano dalle ore 17:15 in loco.

Le conferenze sono gratuite. 
L’ingresso a pagamento è solo per le visite guidate al Museo. 

Interi: Euro 7,00 
Ridotti: Euro 5,00 (6-14 anni; over 65, Carta Argento; Scuole; Studiare a Padova CARD; Carta Giovani; Soci CTS; Soci FAI) 

Programma: 
17:30 Visita con vendita biglietti in loco dalle 17:15 
18:30 Conferenza pubblica gratuita 
19:20 Domande e conclusione 
Si raccomanda la puntualità

Scorri le immagini della galleria sottostante per vedere il dettaglio dei singoli appuntamenti.

Scarica la locandina in pdf con tutto il programma (progetto grafico di Antonello Satta)

Per ogni altra informazione http://www.beniculturali.inaf.it/eventi/i-giovedi-dell-astronomia/

Venue

Venue:
INAF - Osservatorio Astronomico di Padova

Description

Sorry, no description available

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Un telegramma astronomico pubblicato ieri dal team del satellite Agile dà notizia di un improvviso incremento nell’emissione gamma della Nebulosa del Granchio. Ce ne parla Marco Tavani dell’Inaf Iaps di Roma, responsabile scientifico della missione

  • Serena è la suite di strumenti dedicata allo studio delle particelle presenti nell'ambiente attorno a Mercurio, pronta per decollare a bordo della missione BepiColombo. A lei il compito di raccogliere informazioni sulla tenue atmosfera del pianeta e su come questa interagisca con l'attività del vicino Sole. L'intervista a Stefano Orsini, dell'Inaf, responsabile scientifico di Serena

  • Grazie alla potenza del radiotelescopio Alma, una nuova ricerca britannica ha individuato un segno distintivo negli anelli di polvere dei dischi protoplanetari che indica lo spostamento in corso di un pianeta verso una sistemazione gravitazionalmente più consona. Secondo lo studio guidato dall'Università di Warwick, a fare la differenza è la dimensione dei grani di polvere

  • Attraverso collisioni fra ioni di xeno, prodotte al Cern con Lhc e analizzate con l'esperimento Alice, è stato possibile ricostruire proprietà fondamentali del plasma di quark e gluoni che costituiva la materia dell'universo all'epoca del Big Bang

  • Con il telescopio spaziale Hubble gli studiosi cercano di capire come l’intensa emissione di raggi ultravioletti da parte delle stelle nane rosse influenzi i pianeti nella zona abitabile. Fra gli autori dello studio, Isabella Pagano dell’Inaf di Catania

  • Si chiama More, acronimo per Mercury Orbiter Radioscience Experiment, e riflettendo come uno specchio complessi segnali radio ad altissima frequenza, inviati da due enormi antenne terrestri, permetterà alla missione Esa BepiColombo di tracciare una sorta di tomografia dell’interno di Mercurio. E di mettere alla prova la Relatività generale di Einstein

Go to top

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information